Vai al contenuto

Rischio idrogeologico

Tra  i rischi  preventivati nel Piano Comunale di protezione Civile  è stato  dato particolare riguardo  al  rischio idrogeologico esistente nel Comune di Valenzano e, secondo quanto riportato nelle linee guida della gestione emergenza della Provincia di Bari viene evidenziato che “la Regione Puglia, con deliberazione di Giunta regionale n° 1492 del 27/10/1999 (pubblicata sul BURP n.110 del 08.11.1999) ha adottato il “Piano straordinario per l’assetto idrogeologico” per gli interventi urgenti ai sensi della legge 03.08.1988 n° 267 e della legge 13.07.1999 n° 226, nell’ambito del quale sono state individuate le aree a “rischio idraulico molto elevato” e a rischio di frana “molto elevato” definite come zone” R4 del territorio”.

Alla luce del  P.A.I. (Piano Assetto Idrogeologico) approvato dall’Autorità di Bacino della Puglia  in data  con Delibera n° 40 del 2007, il Comune di Valenzano è stato sottoposto a nuova perimetrazione nella zona corrispondente alla Lama del Medico che percorre esternamente il centro abitato ad ovest, mentre l’intero centro urbano nella porzione di territorio a sud e interamente circondata dal Canalone che assume specifica rilevanza in quanto è recapito naturale di gran parte delle acque piovane di bacini imbriferi a monte dell’abitato.

Sulla base di quanto ridefinito dall’Autorità di Bacino è stata predisposta la nuova perimetrazione,  con la localizzazione dei caseggiati soggetti al rischio idrogeologico meglio definiti nell’apposita carta di rischio di cui all’allegata Tavola n. 4.

Tavola 4. Carta del rischio idrogeologico.

L’Autorità di Bacino della Regione Puglia, istituita con L.r. n. 19 del 9 dicembre 2002, nella seduta del 15 dicembre 2004, ha deliberato l’adozione del Piano di assetto idrogeologico (PAI) come stralcio del piano di Bacino di cui alla legge 183/89.

Torna a Rischi

Accessibility